Il knowledge worker: lavoratori della conoscenza. Il blog

Max Weber che dice: Le imprese durature non prosperano per il carisma di un leader, ma perché coltivano la leadership all'interno del sistema. Attuale e anche futurista la frase racchiude un argomento che si rivolge ad una società lavoratrice che viene alimentata dall'impresa nello sviluppo della conoscenza. Sai oggi come viene chiamata questa persona? Knowledge worker. 

Il knowledge worker è il termine inglese che italianizzato è il lavoratore della conoscenza. Sono datori di lavoro, dipendi, freelances, insegnanti o genitori (qualsiasi figura) che con il sapere fanno aumentare la loro capacità produttività per il tuo business. La definizione fu coniata da Peter Drucker negli anni '70 e ripresa poi nel libro "L'ottava regola" di S. Covey. Gli autori affermano che nell'era della civiltà del sapere e della condivisione il vantaggio competitivo dell'impresa parte dalla conoscenza del lavoratore.

Il sapere del knowledge worker ha due dimensione: hard skills e soft skills

Le dimensioni del sapere del knowledge worker è composto dalle hard skills e dalle soft skills. Le hard skills sono le competenze tecniche che devi esibire per farti riconoscere e apprezzare nel tuo settore lavorativo. Le soft skills sono le competenze relazionali che devi mostrare affinché gli altri ti seguano per raggiungere gli obbiettivi proposti. 

Distinzione tra soft skills e hard skills
Distinzione tra soft skills e hard skills
ThemarketingIs.com scrive di hard skills del Brand marketing per il business e delle competenze relazionali nelle soft skills per lo sviluppo della leadership del knowledge worker. Nel blog trovi articoli sulle strategie di marketing e intelligenza emotiva, della strategia win win, le tribù, e tanto altro ancora. Rimani connesso con il sapere, iscriviti alla newsletter di TheMarketingIs

Il viaggio della leadership. Come risvegliare il leader che è dentro di te

Come risvegliare il leader che è dentro di te. Il viaggio dell'eroe per vivere la leadership.

Anche Tu puoi essere un leader, anzi, puoi diventare l'eroe di te stesso. Non tutti riescono a diventare leader nella vita. Debolezze, paure, sconfitte sono fattori che scoraggiano anche il più volenteroso. 

 

Il problema è che nessuno ti insegna come si diventa un leader. Come fare allora? Come risvegliare il leader che è dentro di te?

 

Ho creato un semplice modello per iniziare a vivere da leader. Oggi lo voglio condividere con te. 

Per anni ho fatto l'errore di ammirare i grandi leader dai loro successi. Sarebbe bello diventare Jobs, Bezos, Gates ecc..

 

Sarà dura imitare questi eroi che hanno segnato punti di svolta nell'economia e modi di fare. Però nulla ti vieta di essere un leader della tua vita. Come fare?

 

Inizio facendoti una domanda aristotelica:

leggi di più 0 Commenti

La chiamata alla leadership. Come scrivere la tua storia da leader.

Chiamata alla leadership. Come scrivere la tua storia da leader.

La chiamata alla leadership è il momento fatale della tua storia. Hai fatto la scelta di diventare un leader. Hai deciso di uscire dagli schemi della tua vita quotidiana. Davanti a te hai un grande obbiettivo.


Per arrivare al traguardo devi fare un grande allenamento. Diventare leader vuol dire essere protagonista della tua vita. Avrai sfide che richiedono cambiamenti importanti: interiori ed esteriori.


Risparmia tempo e lavorare bene. Questa è la prima raccomandazione che voglio darti. Come fare? 


Voglio condividere con te il mio metodo storia da leader che mi ha cambiato la vita.


Diventare leader è fare un viaggio per diventare l'eroe di te stesso. Vincere, sognare, perdere, ricominciare fanno parte dell’avventura.


Il copione dell'eroe è sempre la stesso. Cambia il nome del personaggio: ora prenderà il tuo nome.


In storia da leader metto in narrazione il percorso di trasformazione del tuo personaggio che ha l'obbiettivo di diventare un leader . Sapere come è fatto il cammino verso la leadership rende la salita più agevole.

  • Scrivere la premessa della storia da leader
  • Il progetto per la leadership.
  • Il protagonista della storia sei tu.
  • La narrazione ti proietta nella dimensione del cammino che devi fare. Il percorso per diventare leader non è semplice perché nessuno te lo insegna. 
  • Dividere il cammino del leader in tre atti
leggi di più 0 Commenti

Come sviluppare la leadership con scenografia dell'eroe

Come sviluppare la leadership: scrivere la scenografia dell'eroe per educare il leader.

Hai deciso di essere un leader. Attenzione!! Prima di iniziare devi conoscere come è fatto lo sviluppo della leadership. Non basta essere leader copiando l'esperienza di coloro che ammiri. Credo nella tua determinazione per diventare un vero leader, ma anche alla probabilità di tornare a casa con degli insuccessi. Il problema è che nessuno ti dice come sviluppare la leadership. Il motivo nasce dalla leadership stereotipata.

 

Jo Owen in "Leader - le regole del gioco" scrive che il concetto di leadership è troppo spesso avvolto nel mistero. Aggiungo che pochi autori scrivono sulla educazione alla leadership.

 

Sono appassionato di sceneggiature e di narrazione. Il modello di sviluppo per il percorso alla leadership lo prendo dal libro di Dara Marks "L'arco di trasformazione del personaggio - come e perché cambia il protagonista di una grande storia".

 

Diventare leader è il tuo cammino verso la trasformazione in eroe.

leggi di più 0 Commenti

Brand reputetion: reputazione della marca

Brand reputation: come costruire la reputazione della marca.

Anche quest'anno il Reputation Institute ha pubblicato il Global RepTrak per l'anno 2019. La RepTrak è la classifica delle prime 100 imprese al mondo che hanno la miglior brand reputation. I nomi delle top 10 non hanno bisogno di presentazioni. Per loro la reputazione della marca è il primo comandamento stampato nel DNA.

leggi di più 0 Commenti

Brand storytelling: la narrazione di marca

Brand storytelling: perché è importante fare la narrazione di marca.

Il brand storytelling è la narrazione del marchio per aumentare l'immaginario del brand nella mente del cliente. Ti racconto l'importanza della narrazione di marca. 


Fare brand storytelling significa aumentare il valore percepito del prodotto con un racconto. L'obbiettivo della narrazione della marca è di amplificare il benessere dell'acquirente. Il brand storytelling è anche un forte strumento per il brand positioning. 


Alla fine della lettura avrai capito:

  • Perché fare branding
  • Perché fare storytelling
  • La dimensione simbolica della mente umana
  • Perché fare storytelling

Brand e storytelling.

leggi di più 0 Commenti

Strategie Identità marca: brand keys, Kapfrerer, brand wheel

Strategie identità di marca: brand keys, prisma di Kapferer, brand wheel.

L'identità della marca o brand identity è la rappresentazione simbolica che vuoi dare al tuo prodotto nella mente del cliente. Gli elementi simbolici della marca sono pensati in fase di progettazione del brand. L'identità del brand rappresenta l'ossatura della marca. Insieme agli elementi del brand formano l'immagine del brand (brand image) nella mente del cliente. 

Non è semplice capire l'identità di marca. Se in matematica hai studiato le funzioni, posso dirti che la brand identity è la costruzione del dominio. Il posizionamento è la funzione. Il condominio è l'immagine del brand nel cervello del consumatore.

leggi di più 0 Commenti

Posizionamento della marca. Brand positioning definizioni e strategie

Brand positioning. Posizionamento della marca: definizioni, strategie.

Posizionamento della marca o brand positioning è il primo processo di gestione strategica della marca. Per garantire il successo del tuo prodotto devi differenziare dalla concorrenza. 

Posizionare una marca significa trovare una collocazione adeguata nella mente dei consumatori obbiettivo. Lo scopo del brand positioning è ottimizzare i vantaggi per l'impresa (Keller - gestione del brand).

leggi di più 0 Commenti

Brand definizione e significato. Differenza tra brand e prodotto.

Brand definizione e significato. Differenza tra brand e prodotto.

Brand definizione e significato per avere vantaggio competitivo. Per la prima legge del marketing devi essere il numero uno del tuo settore. Devi occupare il primo posto nella mente del cliente. Capire la differenza tra brand e prodotto é il primo importante passo per la tua leadership. 

Brand e marchio sono la stessa cosa. Brand e merce hanno significati diversi. Cosa significa essere un brand è una delle cose più difficile che ti posso dire. Ma non ti preoccupare. Sono sicuro che da questa lettura capirai finalmente cos'è il brand per la tua attività. Imparerai meglio termini già conosciuti come:

  • value proposition
  • funzione economica del consumatore
  • la funzione del brand
  • brand system
  • corporate brand
  • House of brand
  • Branded house
  • brand elements: name, logo, sound, personaggi, packaging
  • brand value
  • brand image
  • brand identity
  • brand awareness
  • brand reputation
  • brand equity
leggi di più 0 Commenti

Come fare la presentazione perfetta: il pitching

Come fare la presentazione perfetta. Il pitching per farsi dire sempre si.

Improvvisare non è un modello di presentazione perfetta. Istinto e sicurezza non bastano per portare a casa la vittoria della trattativa. Quante volte ti sei presentato alle trattative senza tecniche di presentazione? Sono stato sempre allergico a studiare idee per presentazioni originali. Sconfitte, delusioni e la minaccia di perdere il lavoro hanno cambiato la mia forma mentis. Non posso distruggere contratti di vendita per abitudini che non vanno bene.

Parcheggia per un attimo la falsa convinzione di essere il miglior presentatore di te stesso. Non sprecare energie a vuoto. Dai nuovo flusso alla tua forza di volontà. La teoria del pitching di Oren Klaff nelle trattative é una buona strategia per farti dire sempre sì dal tuo cliente.
leggi di più 0 Commenti

L'arte del coraggio competente per la tua leadership: come acquisire coraggio intelligente.

Come acquisire coraggio intelligente: l'arte del coraggio competente per la tua leadership.

Questa è una piccola storia di come acquisire coraggio intelligente per la tua leadership. In queste righe ti voglio scrivere la differenza tra la conoscenza del coraggio istintivo e saggezza del coraggio competente. 

leggi di più 0 Commenti